giovedì 12 aprile 2012

Parure ispirate a Memorie di una Geisha

Vi è mai capitato di leggere un libro e venire trasportati nella storia?
E' quello che mi è successo con Memorie di una Geisha, avevo visto il film e non ho potuto fare a meno di comprare il libro.
Un romanzo evocativo e coinvolgente. Non sto qui a spiegarvi la trama, ma quando ho finito di leggerlo, la prima cosa che mi è venuta in mente è stata creare qualcosa ispirandomi alla storia di Chiyo/Sayuri, la protagonista.
Nel romanzo vengono spesso descritti i kimono dell'epoca, i gioielli e i decori per capelli.
Di certo non è la caratteristica più importante del romanzo, c'è molto di più, ambientazioni descritte minuziosamente, la vita delle Geishe e una storia affascinante.
Mi soffermo sui gioielli e sui kimono perché sono un'appassionata del genere (non ve ne eravate accorti? ^^) e perché mi piace l'idea di lasciarmi contaminare da un libro, portare addosso la bellezza che ha saputo trasmettermi.
"Una storia come la mia non andrebbe mai raccontata, perché il mio mondo è tanto proibito quanto fragile, senza i suoi misteri non può sopravvivere. Di certo non ero nata per una vita da geisha, come molte cose nella mia strana vita, ci fui trasportata dalla corrente. La prima volta che seppi che mia madre stava male, fu quando mio padre ributtò in mare i pesci, quella sera soffrimmo la fame, "per capire il vuoto", lui ci disse. Mia madre diceva sempre che mia sorella Satsu era come il legno, radicata al terreno come un albero sakura. Ma a me diceva che ero come l'acqua, l'acqua si scava la strada attraverso la pietra, e quando è intrappolata, l'acqua si crea un nuovo varco." (Sayuri)

Avevo queste perle e non ho mai trovato come abbinarle. Sono le classiche cose che compri perché ti attirano e poi le metti in un cassetto, in attesa di trovare l'abbinamento giusto o l'idea che ti mancava. 
Leggendo il romanzo è arrivata l'ispirazione...

Orecchini in metallo brunito con perla e perline swarovsky:
Abbinati a questa collana che riprende la perla nera al centro e gioca sul rosso e sul nero. La catenina che pende dalla chiusura è ispirata al disegno che facevano le Geishe dietro al collo (per sapere di cosa parlo dovreste leggere il romanzo ;) ):
Orecchini in metallo color argento con perline di vetro, perline lavorate effetto bagnato (nel libro si parla molto dell'elemento acqua...) e perla lavorata:
Abbinati a questa collana, con pendente che ricorda una Kokeshi, con perline di vetro e perla lavorata, gancio a moschettone. Anche per questa ho deciso di applicare la catena che scende lungo il collo:
"Ricorda Chiyo, noi geishe non siamo cortigiane, e non siamo mogli. Vendiamo la nostra abilità, non il nostro corpo. Creiamo un altro mondo, segreto... un luogo solo di bellezza. La parola geisha significa artista, ed essere geisha vuol dire essere valutata come un'opera d'arte in movimento."(Mameha)

Buona giornata.
Bruna 

13 commenti:

  1. Molto suggestivi Bruna, hai saputo cogliere bene la bellezza che ti ha trasmesso il romanzo.
    Baciotto Susanna

    RispondiElimina
  2. bellissimi!
    io adoro questo libro e siccome mi piace un sacco la cultura giapponese, questo è un libro per me meraviglioso.
    un abbraccio
    Paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Sono contenta di trovare tante persone con questa passione per l'Oriente. Un bacio

      Elimina
  3. memorie di una geisha è in assoluto il mio libro preferito! il film mi ha deluso parecchio...ma è sempre così quando prima leggi il libro...almeno per me! questa parure è davvero azzeccatissima e molto bella!
    baci Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, io mi sono innamorata delle ambientazioni del film, della parte riguardante la fotografia e la sceneggiatura. Leggendo il libro ho trovato molte cose che nel film sono state cambiate e la cosa mi ha lasciato abbastanza stranita, soprattutto perché erano dei cambiamenti importanti, a cose per le quali non vedevo il motivo di sconvolgimento.
      Anch'io avrei volentieri letto prima il libro, è stato un caso che io abbia visto prima il film. Sono contenta che le parure ti piacciano ^^
      Un bacione a te

      Elimina
  4. Molto particolari le tue creazioni, devo ammettere che mi piace molto

    RispondiElimina
  5. che film splendido... e sto leggendo il libro: incantevole. Hai avuto una splendida idea a dedicargli dei gioielli :-)
    Buon fine settimana cara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Argante...Buon proseguimento di settimana ;)
      Un bacione
      Bruna

      Elimina
  6. carini e molto colorati, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  7. è un post molto bello, mi piace lo stile. Trasuda amore per la creazione :)
    un bacionissimo da qui
    (fortunatamente viviamo in epoca diversa e noi artisti abbiamo sempre la possibilità di scegliere; nel mondo delle geishe si è artiste per sopravvivenza e perchè non avevano altra scelta che costruirsi e coltivare quell'unica identità. Ho amato il film più del libro e oggi costruisco il mio giardino ,dentro un vecchio cassetto. Ti mando le foto via mail :)

    RispondiElimina

Grazie! Ogni commento arricchisce il mio blog!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...