giovedì 5 luglio 2012

Magneti per il frigo

Avete presente quando vi restano vari pezzettini di materiale vario che sono troppo piccoli per poterci ricavare qualcosa?
Io avevo delle tegoline miste, piastrine di resina bianca, roselline di resina, ritagli di carte e rimasugli di paste e colori vari.

Con le tegoline ho fatto le minitegoline tridimensionali e le ho dipinte a mano. Le avevo già fatte in precedenza ma mi piacciono molto anche in versione magnete:


Con le piastrine di resina bianca ho decorato con decoupage e pittura, decorando il tutto con paste e finitura supergloss o glitter:



La rosellina l'ho decorata con acrilici metallizzati e finitura glitter:

La conchiglia che vedete nella prima foto è vera, lavorata all'interno con pasta 3D e all'esterno con finitura supergloss.

Le calamite le ho attaccate con la colla super forte e via... i miei magnetini sono pronti all'uso.
Anche l'espositore l'ho fatto io ma di quello ho parlato sul blog del negozio, è il primo lavoro che faccio con il prodotto per lavagne magnetiche e richiede un post appost (che trovate QUI).
Buon pomeriggio!
Bruna

6 commenti:

  1. Cribbio Bruna sei un vulcano, te lo dico sempre!
    Che brava....
    Susanna

    RispondiElimina
  2. Mi ripeto.... complimenti!!!
    Ho letto del colorificio di famiglia ... posso approfittare delle tue conoscenze nel settore?
    Ti spiego: sto cucendo una borsa in ecopelle, ho bisogno di fare una parte con la pelle da ambo le facce.
    Le ho incollate (da William calzolaio gentilissimo) e cucite con il filo spesso lungo tutti i margini - E QUI SI PRESENTA IL PROBLEMA -
    sul bordo del margine si intravede il rovescio della pelle - Che è telato e quindi di un bianco accecante che spicca in modo esagerato -
    La domanda è questa: Esiste un prodotto x tingere il bianco che si intravede e che non macchi e non stinga?
    Se esiste mi dici come si chiama?
    Il calzolaio gentilissimo proponeva il lucido da scarpe ????? Ma mi pare non adatto perche la parte e soggetta a maneggi vari.
    Grazie in anticipo.
    Un abbraccio
    Margherita

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A occhio e croce direi acrilico per stoffa, è a base d'acqua, verrà assorbito dalla tela e di natura è molto resistente. Prova e fammi sapere :)

      Elimina
  3. Puoi darmi una marca, un nome? Così vado sparata a chiedere "quel" prodotto.
    Margherita

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io uso gli Armonia di Stamperia box, sono molto pastosi e coprenti. Considera che vanno fissati con il ferro da stiro, basta appoggiare un panno di cotone dove fai il ritocco e ci passi giusto con la punta del ferro, senza marcare. In commercio se ne trovano anche da non fissare ma non saprei dirti delle marche specifiche.
      Spero di esserti stata d'aiuto :)

      Elimina

Grazie! Ogni commento arricchisce il mio blog!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...